Orsiera

Tipologiagita classica
Località di partenzaPracatinat
ComuneFenestrelle
Dislivello1221 m
Quota massima raggiunta2890 m
Lunghezza11 km
EsposizioneSW
DifficoltàOS (difficile)
Difficoltà scala toponeige3.3
Grado di esposizioneE1

Il Monte Orsiera si eleva sullo spartiacque con la Val di Susa. Le due punte sono divise da un intaglio, da cui partono due canaloni (est e ovest) di facile percorso alpinistico. La difficoltà indicata si riferisce alla discesa in sci dall’intaglio (necessario buon innevamento): se il canale viene affrontato senza sci, la difficoltà ovviamente diminuisce (si consideri che sino al colle dell’Orsiera l’itinerario presenta difficoltà nell’ordine di MS/1.3).

a-b Dall’ex sanatorio seguire la carrozzabile fino alla fontana di Pra Catinat (1.760 m), quindi proseguire verso est per boschi radi, costeggiare un casolare (1.847 m) e giungere a un dosso pianeggiante a quota 1.880 m.

b-c Proseguire quindi in direzione nord, tagliando diagonalmente il bosco che ricopre le pendici sud-ovest della quota 2.529, ed entrare nel vallone del Puy a quota 2.050.

c-d Percorrere tutto il vallone sino a giungere nei pressi del Colle dell’Orsiera (2.595 m), e risalire quindi sulla destra la deiezione del canale ovest della montagna, fin dove è possibile con gli sci, quindi a piedi.

d-e Giunti all’intaglio, proseguire verso sinistra per facili roccette fino alla quota massima (2.890 m).

Per l’itinerario di salita, eventualmente ridiscendendo a piedi i primi tratti -più ripidi- del canale ovest.

[Sandro Zanchi]

Il punto in cui deviare verso destra foto (foto Eugenio Martina, 2013)

Il canale ovest (foto Eugenio Martina, 2013)

Attacco del Canale (foto SIVALPI, 2018)

Nel canale ovest (foto Eugenio Martina, 2013)

La cima sud vista dalla cima nord (foto Eugenio Martina, 2013)

La parte bassa della gita vista dalla cima (foto Eugenio Martina, 2013)