Français Pelouxe

Tipologiagita classica
Località di partenzaBalboutet
ComuneUsseaux
Dislivello1115 m
Quota massima raggiunta2736 m
Lunghezza8 km
EsposizioneW
DifficoltàOS (difficile)
Difficoltà scala toponeige3.2
Grado di esposizioneE1

Rilievo roccioso della cresta tra il Colle delle Finestre e il Pelvo di Fenestrelle, che presenta uno splendido pendio sciistico lungo 800 metri, con pendenza uniforme compresa tra i 30° e i 35°. A inizio e fine stagione è possibile giungere in auto sino a Pian dell’Alpe (verificare i divieti).

a-b Da Balboutet procedere lungo la strada fino al primo tornante (1.760 m), quindi salire nel bosco in direzione nord, fino a raggiungere Pian dell’Alpe (1.870 m).

b-c Attraversare il pianoro in direzione nord-est e risalire quindi l’ampio pendio che adduce al Colle delle Finestre (2.176 m).

c-d Risalire quindi il pendio sulla destra, con pendenza costante tra i 30°-35°, fino alla quota 2.710.

d-e Lasciati gli sci, si disarrampica un breve tratto roccioso, quindi si prosegue in cresta, aggirando sulla destra un pinnacolo roccioso, fino alla croce di vetta.

b-d Con innevamento adeguato, è possibile risalire direttamente il pendio da Pian dell’Alpe, lungo il lato destro dello stesso (come da traccia gpx).

Lungo l’itinerario di salita.

[Sandro Zanchi]

Il pendio di discesa (foto Eugenio Martina, 2013)

Il pendio visto da Pian dell’Alpe (foto Eugenio Martina, 2013)

La cresta per la cima (foto Eugenio Martina, 2013)

La disarrampicata che dall’anticima sciistica immette alla cresta sommitale (foto Eugenio Martina, 2016)

Il François Pelouxe visto dalla Fattière (foto Andrea Moretti, 2018)

Primissime curve di stagione sulla pala del François Pelouxe (foto Emilio Chiolerio, 2011)

Tracce di salita e discesa (foto Emilio Chiolerio, 2011)